Greg Iles – L’affare cage –

In questi giorni di mare, dove la tua più grande preoccupazione era:”cosa mangerò a pranzo? e a cena?” hai avuto modo di leggere un bel po’ di libri arretrati. In realtà sei partito dall’ultimo che hai acquistato: “L’affare cage” di Greg Iles.

Il libro presenta una trama molto complessa che tocca tematiche che spaziano dai problemi razziali degli stati (ex) sudisti,  a ciò che una persona potrebbe fare pur di proteggere i propri familiari per arrivare allo shock che si prova quando si capisce che il proprio padre non è l’uomo perfetto che si credeva fosse (non importa a quale età questa verità si scopre). Il libro inizia con la morte di una anziana infermiera, malata da tempo di cancro. Morte di cui viene accusato il dottor Cage, in quanto si pensa che sia un caso di eutanasia. Le indagini che seguono a questo evento portano alla luce fatti che hanno radici nel passato dei personaggi e che porteranno i protagonisti al limite dei loro principi morali. Fino a che punto saresti disposto ad arrivare pur di salvare un tuo famigliare? 

Il libro ha delle dimensioni importanti: 915 pagine (i libri che ti piacciono, quelli piccoli non li prendi molto in considerazione), e sotto l’ombrellone le hai divorate al ritmo di 200 pagine al giorno. La scrittura è molto scorrevole, il ritmo è sempre alto anche se alla fine il brodo viene un pò allungato. Il finale non l’hai trovato accattivante come ti aspettavi ma il libro è comunque una bomba.

Di Greg Iles, in passato ho letto anche: “La notte non è un posto sicuro” dove il protagonista è sempre l’avvocato Penn Cage, figlio del dottor Cage. Anche quel libro ti era piaciuto moltissimo ed è per questo che hai comprato, senza pensarci, L’affare cage.

Voto:

Annunci

Commenta qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: