#nerdfilm: DeadPool

Deadpool

Star Wars -il risveglio della forza-

51291_ppl

Partiamo da un presupposto: il film mi è piaciuto.

Detto questo possiamo passare al resto.

Ero molto curioso di capire come avrebbero continuato la trilogia originale, in quanto non erano rimasti punti aperti. Quello che hanno tirato fuori direi che è più che soddisfacente. Capiamoci, non griderei al capolavoro, anche se di capolavoro si tratta lo si capirà solo nei prossimi mesi/anni. Però il film è vivace, piacevole e mantiene alta l’attenzione per tutta la durata. Durata che trovo giusta, avevo paura che risultasse un colossal da 3 ore e passa e invece hanno avuto l’accortezza di farlo di una durata decente.

Cosa mi è piaciuto di più? BB8. E’ il mio personaggio preferito! Infatti l’ho subito disegnato! E il risultato è questo:

BB8

Cosa mi è piaciuto di meno? Kylo Ren nella versione senza maschera. Con la maschera è un personaggio spaccaculi poi si leva la maschera e…. è brutto e ha la voce di Alvin dei “the chipmunks”.

star-wars-episodio-vii-il-risveglio-della-forza-kylo-ren-stormtroopers-i27999

Halo 4: Forward Unto Dawn

halo4forwarduntodawn

Il tuo bellissimo, nuovo, abbonamento Netfilx ti permette di vedere un sacco di cose. Avevi addocchiato da un pò questo film e oggi pomeriggio, a casa da solo, te lo sei sparato.

forwaduntodawn

Il film è composto dai 5 episodi che sono stati creati da Microsoft per il lancio di Halo 4 (adesso c’è in giro Halo 5). Sullo sfondo dell’accademia militare Corbulo, un gruppo di giovani cadetti si addestrano per essere la prossima generazione di soldati in guerra contro gli insorti dei pianeti esterni coloniali. Tra questi cadetti, c’è Thomas Lasky che lotta con i suoi dubbi, quando riesce a diventare capo militare, i Covenant attaccano il pianeta della accademia. Quando tutto sembra perduto ecco che arriva Master Chief a salvare i sopravvissuti dell’accademia (e del pianeta).

halo_4_forward_unto_dawn-hd

Il film è molto diverso da come te lo immaginavi, pensavi a qualcosa di più tamarro. Invece ti è stato davvero avvincente. L’atmosfera ti ha riportato all’interno del gioco anche se la storia è completamente diversa da quella del gioco stesso .

halo-41

Davvero un bel film per la tua classica domenica pomeriggio da muffa sul divano.

Voto 7

The martian – sopravvissuto –

Attendevi con trepidazione l’uscita del film un pò come un bimbo aspetta il giorno di Natale. Hai rotto le scatole a LadyKlaus affichè ti portasse al cinema nel primo week end di uscita del film. Tutta questa scimmia ti è salita questa estate quando hai comprato il libro da cui è tratto questo film (trovate tutto qui) ed è schizzato in cima alla tua classifica dei libri preferiti.

Quindi arrivi al cinema, ti prendi i tuoi pop corn e parte il film. Già il fatto che il protagonista sia Jason Bourne Matt Demon non ti fa esaltare, però Ridley Scott è certificato di garanzia che sarà un filmone.

Il film parte bene, molto aderente al libro, poi piano piano diventa scialbo. I passaggi fondamentale non sono sottolineati a dovere, sembra tutto abbastanza semplice e non c’è abbastanza enfasi sul dramma del protagonista e della sua disperata lotta per sopravvivere. Alcuni passaggi fondamentali dei libro non vengono nemmeno presi in considerazione. Il finale poi si discosta completamente dal libro.

Insomma, il film è piacevole. In certi tratti è anche bello. Però rispetto al libro è scialbo, insipido. Caro Ridley, sto giro l’hai toppata. Hai perso una giotta occasione di fare un filmone e ti sei limitato a fare il compitino.

Voto 6,5

300 l’alba di un impero

Beh che dire…. dal trailer le aspettavi sono mooooolto alte! Non vedo l’ora di essere al cinema a vederlo (magari LadyKlaus un pò meno ^_^) .

PS: L’attore protagonista è Sullivan Stapleton, lo stesso della serie “Strike back” (ne ho parlato in questo post).

Anna Karenina, recensione a mente fredda

Giovedì sera ho visto al cinema “Anna Karenina”, film tratto dall’omonimo romanzo di Lev Tolstoj.
Se volete leggere la trama del film la potete trovare qui.
Il titolo del post è “recensione a mente fredda” perchè a primo momento ho sparato a zero sul film, ripensandoci però poi nei giorni successivi devo dire che qualcosa da salvare c’è. Cominciamo con le cose negative: il film l’ho trovato abbastanza noioso, la storia è la classica storia di tradimento… senza aggiungere nulla di originale (sto parlando del film non del libro che non ho letto). E direi che questo basta…
Ciò che mi è piaciuto invece sono alcuni elementi originali: uno di questi è il fatto che buona parte del film è stata girata in un teatro e che questo elemento diventa parte integrante della scenografia. Altra cosa che mi è piaciuta molto, sono alcuni passaggi da una scena all’altra, come ad esempio: il passaggio fra la scena che si svolge nella stanza del figlio di Anna, dove lei spiega il motivo del suo viaggio a San Pietroburgo al figlio e la scena successiva di lei sul treno. Il passaggio viene fatto inquadrando il trenino elettrico con cui sta giocando il figlio che poi diventa il treno con cui sta viaggiando Anna.
Voto complessivo al film: dal 6 meno meno.
Ps: Nota per le lettrici di sesso femminile, da fonti certe mi è stato detto che i gioielli utilizzati nel film valgono il prezzo del biglietto. Sono gioielli Chanel e il valore complessivo dei gioielli utilizzati durante le riprese sono di circa 2.000.000 di dollari…